Come avere il fisico di Brad Pitt in Fight Club, anche se dormi 3 ore per notte e fai un lavoro stressante come il produttore clandestino di sapone

di | Marzo 24, 2019

Attenzione: sto per rivelarti la ricetta segreta per avere il fisico di Brad Pitt in Fight Club, quindi se preferisci la tranquillità di non essere assalito mentre cammini per strada da stormi di donne infoiate che vogliono sbatterti a terra, indurti a spogliarti con qualche strano stragemma e abusare di te per ore, non proseguire la lettura.

Caro lettore, avrai sicuramente visto anche tu il film Fight Club, con Brad Pitt ed Edward Norton. Avrai probabilmente provato a frequentare i bassifondi della tua città nella speranza di intrufolarti in quegli incontri clandestini nella speranza di dare una svolta alla tua vita infelice, vero?

Sono sicuro di sì. E spero che tu sia stato alle regole e non ne abbia mai parlato con nessuno (vero?).

Bene, supponiamo che tu non abbia trovato Tyler e non sia riuscito a chiedergli delucidazioni sulla sua stupenda condizione fisica.

Ma sì dai, so che sai di cosa sto parlando. Se ti stai chiedendo come avere il fisico di Brad Pitt, allora continua la lettura.

Per fortuna ti sei imbattuto in questa guida semiseria in cui ti darò indicazioni io per sviluppare una fisicata simile.

Però per correttezza mi sembra onesto partire subito con un disclaimer: anche se la verità a volte è dura da accettare, sono convinto che sapere sia sempre meglio di non sapere. Quindi ti devo avvertire di un paio di cose.

Questa stupenda condizione, acclamata dal 108% della popolazione femminile, nonché da una cospicua controparte maschile, è data da un mix di fattori, non tutti eguagliabili.

Quindi ingoia subito il primo boccone amaro: la prima cosa che ti serve è la genetica che ha permesso a Brad Pitt di essere Brad Pitt.

Sai quella sequenza di cromosomi che indica chi siamo?

Ecco, ora io suppongo che sia tardi per recuperare elementi della biologia del padre di Brad e ficcarli nell’utero di tua madre; perché anche a voler sperare che esca qualcosa di simile all’attore hollywoodiano… quel qualcosa non saresti tu, e anzi probabilmente finiresti per rodere per l’invidia verso gli addominali del tuo futuro fratello, quindi lasciamo perdere questa soluzione e passiamo oltre.

Detto questo, vediamo quali sono gli altri elementi che hanno prodotto questa fisicata.

Beh, ogni videomaker ti direbbe che questa immagine è in gran parte opera di luci professionali e di qualità. E probabilmente è così.

Ma dubito che tu abbia voglia di andare in giro con una troupe mobile che ti illumini le aponeurosi (ovvero i “tasselli” dell’addome, nda) e le striature sul deltoide.

Ammetti che sarebbe un problema guidare l’auto, andare al lavoro, e anche l’intimità con la tua compagna comporterebbe delle complicazioni, non trovi?

Quindi diciamo che ti lascio qualche filtro di Instagram ma lasciamo perdere le luci professionali. Rimarrai del tuo colorito pallido con però la consolazione che le donne che ti inseguono per strada quando esci a piedi per andare a fare la spesa saranno qualcuna meno.

Ora veniamo alle buone notizie, cioè quello che puoi effettivamente replicare del fisico di Tyler.

Quella “pienezza” muscolare che vedi è semplicemente frutto di una ricarica di glicogeno avvenuta in una tempistica precisa rispetto al momento in cui si sarebbe girata la scena. Nulla di magico: i muscoli sono come palloncini, basta scaricare i carboidrati e ricaricarli al momento giusto per avere un effetto wow garantito!

Se poi vuoi amplificare questo effetto su pettorali, spalle e braccia puoi fare serie lunghe e veloci di piegamenti a terra: un tipo di lavoro che agisce sul sarcoplasma facendo “gonfiare” temporaneamente il muscolo.

Non te lo sto dicendo perché tu lo faccia ovviamente, vogliamo stare lontani noi da questi trucchetti di bassa lega che ci permettono di riempire la camicia per fare il galletto con la preda di turno, vero?

Te lo sto solo dicendo soltanto perché probabilmente è un’altra arma nell’arsenale di Brad, che gli ha permesso di raggiungere per ottenere quella straordinaria condizione.

Ma ora sento che sei cotto a puntino, quindi veniamo all’allenamento vero e proprio.

Quel che sappiamo di certo è che Tyler Durden ha passato mesi interi a fare a botte ogni notte, quindi stiamo parlando di allenamenti brevi e intensi uniti a una dieta strettamente ipocalorica (perché ovviamente indaffarato com’era a pensare al suo progetto Mayhem, dubito che sia stato lì a fare 6 pasti al giorno e pesare i cibi).

Questo però è Tyler.

Di Brad invece possiamo dire che quasi sicuramente ha seguito un programma di allenamento molto simile al mio Metabolismo 3x.

Nello specifico si è allenato almeno due volte a settimana con solo esercizi fondamentali e multiarticolari, accumulando volume di lavoro con una tecnica eccellente.

Tutto questo per riuscire nel tempo a sollevare carichi alti, che sono la chiave per avere una muscolatura solida e un fisico magro.

Come previsto dal mio protocollo, anche Brad probabilmente non conta le calorie (ed è per questo che nei film ha sempre un sorriso smagliante).

So che cosa stai pensando.

Come faccio a sapere tutte queste cose?

La gente mi chiede sempre se conosco Tyler Durden…

Acquista Metabolismo 3x ora.

E ricorda: non si parla del Fight Club.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *